Mitologia e... Dintorni

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Direttiva EU sulla Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti: cliccando OK, proseguendo nella navigazione o interagendo con la pagina acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Fonte Aretusa

Email Stampa
Fonte Aretusa
Fonte Aretusa

Da te silente,
come luna che traversa notte,
vengo a cercarmitra papiri verdi
e nevosi cigni.
Come da inevitabile destino
oppresso,
cerco respiro
in questo luogo antico,
miracol d'acqua,
sorgente presso l'odisseo mare.
E mite un canto alto
si leva sopra le chiome,
tra lamine verdi
che il vento greco increspa
e flutti che gli umani legni
carezzarono lievi.

Io che osservo
le tue acque,
tremule dal procedere lento
dei palmati uccelli,
sprofondo nell immensità,
dimenticando con l oblìo
da me più amato
questa muta vita ignara.

Tino Insolia

Siracusa, agosto 2002

 
Aretusa e Alfeo
Alfeo ed Aretusa